IMOLAFUTURO, TRA PROGETTI ED ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2018

Le iniziative del comitato ImolaFuturo per giovani, scuola, ambiente e salute, con uno sguardo alle prossime elezioni amministrative.

ImolaFuturo, due parole che accostate hanno dato vita ad un comitato con idee e obiettivi tanto impegnativi quanto importanti. I concetti essenziali su cui si concentra sono, almeno per ora, principalmente quattro: scuola, intesa come fonte di cultura ma anche di inclusione, politiche giovanili, salute e ambiente.

“Quello che ci unisce è la condivisione di idee, idee che ci hanno permesso, insieme alle competenze delle persone del comitato, che arrivano da settori diversi, di strutturare progetti per la cittadinanza.”, spiega in apertura di conferenza il presidente del comitato Claudio Zanelli, che poi passa la parola all’assessore Giuseppina Brienza per spiegare il primo progetto, in ordine di tempo, in programma per questo autunno.

Si tratta di una “camminata ecologica” volta a sensibilizzare i cittadini ad una sempre maggiore attenzione verso l’ambiente che ci circonda. A questo proposito, nella giornata di domenica 1 ottobre (dalle 9 alle 13), è stata organizzata, in collaborazione con il CEAS (Centro di Educazione alla Sostenibilità) e con Hera, una passeggiata lungo il viale che va dalla chiesa di Croce Coperta al santuario del Piratello, percorso conosciuto e davvero significativo per l’identità culturale dei cittadini imolesi e durante il quale verranno raccolti e, al tempo stesso, scrupolosamente differenziati tutti i rifiuti.

Conferenza stampa del 2 settembre 2017 presso il Circolo Sersanti (da sinistra: Assessore Giuseppina Brienza, Claudio Zanelli, Ilaria Lombardi, Alberto Martini, Elena Bacchilega)

Altro appuntamento è fissato per mercoledì 18 ottobre 2017 alle 17:30, dove, presso il Circolo Sersanti, si formerà un tavolo di lavoro per parlare di politiche giovanili e, in particolare, di sport, con docenti di ginnastica, educatori formali e informali, allenatori e presidenti di società sportive, per individuare, discutere e ridisegnare il ruolo dello sport e delle associazioni sportive nella prevenzione del disagio giovanile. “ImolaFuturo”, illustra Alberto Martini, “vuole recuperare i ragazzi dispersi, come quelli con problemi relazionali o quelli che dalle squadre sportive sono stati esclusi, magari perché non sufficientemente performanti, andando nei loro punti di incontro, ma rispettando i loro spazi e la loro autonomia” e, al tempo stesso, “far capire ai cittadini che i ragazzi non sono tutti delinquenti, ma che vanno stimolati, fatti conoscere e coinvolti, perché ogni persona rappresenta una risorsa per la collettività”.

Nell’ultimo evento presentato, previsto per lunedì 20 novembre 2017 alle 18:30 presso il Circolo Sersanti, si parlerà di vaccini e di quanto questi siano importanti, anzi fondamentali e, soprattutto, sicuri per la salute di ogni cittadino, a partire dai più giovani, proponendo risposte chiare, concrete e su basi scientifiche ai dubbi delle persone.

Per quanto riguarda l’aspetto politico dell’impegno che ImolaFuturo sta mettendo in campo per il bene comune degli imolesi, parla l’assessore Giuseppina Brienza, l’unico vero esponente politico del comitato. “Laddove ci sono delle buone idee e dei buoni progetti ci deve essere la volontà di realizzare e, per essere incisivi, bisogna partecipare alla vita politica. Crediamo fortemente in una mentalità di prevenzione e, se ne avremo la possibilità, saremo pronti ad attuare le nostre idee e proposte.”, dichiara, “Il nostro comitato ha un’identità politica di centro-sinistra e questa è la natura con cui ci caratterizzeremo, oltre che l’ambito dove andremo a collocarci, anche nel prossimo appuntamento amministrativo del 2018, per il quale, in forza delle nostre volontà e coesione, ci faremo sentire tramite atti concreti, proposte e risposte per coinvolgere le persone.”.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Franco Leoganti ha detto:

    Capire i problemi veri sarebbe saggio prima di occuparsi di cazzate.

    http://phastidio.net/2017/10/22/allosteria-bonus-renzi-offre-pagate/

    • Alessandro Cappello ha detto:

      Disagio e dispersione giovanile, inquinamento ambientale e prevenzione sanitaria. Se non sono temi importanti questi…
      P.s.: su questa piattaforma ci si esprime con educazione. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *